2019-05-23
Le stazioni PALOMA (ISMAR) e MONTE CIMONE (ISAC), ottengono la certificazione di qualità ICOS.

Emissioni CO2, ricerca italiana all’avanguardia per la misura dei gas serra in atmosfera e per il calcolo dei flussi di CO2.

 

stazioni icosProprio nei giorni in cui si tengono i negoziati sul clima, organizzati dall’ONU in Polonia per discutere le vie migliori di contenimento per l’aumento dei gas serra, tre stazioni osservative del network ICOS Italia ottengono la certificazione di stazione ICOS per il network europeo! Tra queste, la stazione marina PALOMA (in Nord Adriatico) di ISMAR e l’osservatorio  atmosferica “O. Vittori” di Monte Cimone gestito da ISAC meritano questo importante riconoscimento. Durante la fase di certificazione, che ha contemplato il passaggio di diversi step, l’OTC (Oceanic Thematic Centre) e l’ATC (Atmospheric Thematic Centre) di ICOS hanno condotto verifiche sulla preparazione del personale tecnico e scientifico, sulla rappresentatività’ dei siti di misura e sulla qualità delle osservazioni acquisite in continuo e da campionamento discreto di CO2, CH4, CO e parametri meteorologici. La ICOS General Assembly ha ratificato la bontà del lavoro fatto nel corso dell’ultimo incontro del 30/11/2018.

Le osservazioni di Monte Cimone sono visibili alla pagina web https://icos-atc.lsce.ipsl.fr/cmn

Si tratta di un segnale molto importante che vede ammesse la stazioni italiane del DTA-CNR a far parte del gruppo di stazioni ICOS già certificate, con l’importante compito di produrre informazioni scientifiche sia per la comunità scientifica che per i decisori, riguardo il bilancio dei più importanti gas serra.
 

Per approfondimenti:
Sito web di ICOS: https://www.icos-ri.eu

Contatti:
Anna Luchetta, PI di Paloma (anna.luchetta@ts.ismar.cnr.it)
Tel. 040-3756873
Carolina Cantoni, OP di Paloma (carolina.cantoni@ts.ismar.cnr.it)

Paolo Cristofanelli, PI di Monte Cimone (p.cristofanelli@isac.cnr.it)
Tel. 051-6399597